Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Curcumina pura in capsule
Ven Set 19, 2014 12:05 am Da Admin

» Dieta macrobiotica
Ven Gen 17, 2014 8:33 pm Da Admin

» Il Limone - Le proprietà
Dom Gen 12, 2014 8:11 pm Da Admin

» IL METODO STAMINA ,stato dell'arte...
Lun Gen 06, 2014 2:25 am Da Admin

» Metodo Max Gerson
Dom Gen 05, 2014 8:20 pm Da Silver.One

» Dieta Vegetariana e cura del cancro : Charlotte Gerson
Dom Gen 05, 2014 8:18 pm Da Silver.One

» Carcinoma epatico, discorso di Arturo Villa (un ammalato)
Dom Gen 05, 2014 6:54 pm Da Silver.One

» Concetto di Salute: Dr. Alessandro Lanzani
Dom Gen 05, 2014 2:30 pm Da Admin

» Infiniti usi dell'argento colloidale
Dom Gen 05, 2014 5:04 am Da Admin

Marzo 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Calendario Calendario


Evitare argento colloidale ad alte concentrazioni di ppm

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Evitare argento colloidale ad alte concentrazioni di ppm

Messaggio Da Admin il Sab Giu 25, 2011 3:13 am

Mi raccomando , cercate di evitare l'assunzione , soprattutto se prolungate di qualsiasi argento colloidale ad alti ppm (50-100-1000) (soprattutto se vi accontentate di utilizzare un argento a prevalenza IONICA) . Possono creare  problemi .

L'Argento colloidale (quello vero, non quello ionico) è già attivo a 4 ppm . La concentrazione ottimale (salutare e innocua) è 10 ppm .

Assumere argento colloidale (soprattutto ionico) ad alte concentrazioni è potenzialmente rischioso , ed è una credenza assolutamente SBAGLIATA pensare che maggiore è la concentrazione e maggiore è l'efficacia, perchè in questo caso è vero esattamente il contrario .

Informatevi prima e pretendete di visionare sempre le analisi di laboratorio del prodotto , dai produttori .... se tentennano , fate le vostre naturali consdiderazioni, le cose scritte o dette a voce ... bè , lasciano il tempo che trovano .

Dalle analisi potete verificare le dimensioni delle particelle , che devono essere il più piccolo possibile (preferibilmente sotto a 1 nm) , la concentrazione di particelle in percentuale e la concentrazione di parte ionica oltre ovviamente ai ppm .

Un' ottimo argento colloidale, ha particelle molto piccole (almeno al di sotto di 1 nm) ha una prevalenza di particelle rispetto alla parte ionica (la prevalenza di particelle deve essere almeno superiore al 50% .

Diffidate di produttori - senza scrupoli - che vogliono vendere (magari magnificando) argento colloidale ionico a 100 o 1000 ppm ... e magari senza manco fornire delle analisi di laboratorio !

Bè io ho avvisato . come sempre sono a disposizione di tutti
avatar
Admin
Admin

Messaggi : 89
Data d'iscrizione : 09.03.11
Età : 47
Località : Civitanova Marche

Vedere il profilo dell'utente http://WWW.santenaturels.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum